Archivio per Categoria News

DiTamburello Padova

Serie B Indoor Femminile

Si svolge oggi in terra mantovana la finale nazionale del campionato di Serie B Indoor femminile fra Ceresara (Mn) e Basaluzzo (Al).

Le piemontesi si sono classificate dopo aver conquistato il girone Nord/Ovest mentre le ragazze del Ceresara hanno strappato il biglietto per la finale, faticando durante l’ultima giornata del loro girone di campionato, svoltasi a Padova il 4 marzo.

Giocando in casa le atlete padovane hanno potuto dimostrare più sicurezza, anche se ciò non è bastato per ottenere i primi punti della stagione.

Proprio contro la fortissima Ceresara le locali nulla hanno potuto – troppo distante il livello tecnico – e hanno concluso il primo incontro cedendo 2 – 13, con alcuni 40 pari persi.

A seguire si sono sfidate le altre due formazioni presenti in giornata, la veronese Valgatara e la trentina Segno. Quest’ultima aveva ancora possibilità di arrivare prima nel girone. Infatti finora si era aggiudicata tutti i punti in palio, lasciando per strada solo quelli nello scontro diretto contro Ceresara. Gara persa in dicembre per 13 a 8. Le trentine contro il Valgatara hanno dilagato 13 – 2 aggiudicandosi i tre punti in palio.

Nel terzo match le due squadre perdenti hanno dato vita a scambi più combattuti. I primi trampolini sono stati caratterizzati da un sostanziale equilibrio, ma Valgatara a un certo punto ha accellerato portandosi 10 giochi a 7. Padova ha provato a recuperare, però senza riuscirci e finendo la partita a nove giochi contro tredici.

A chiusura della giornata si è svolto l’atteso incontro per il primo posto nel girone, che dava il lasciapassare per le finali nazionali.

Segno doveva vincere con almeno 5 giochi di scarto per sorpassare la mantovana Ceresara. La partita si è incanalata bene per le trentine, ma verso metà partita hanno evidenziato un calo e Ceresara è riuscita a rimontare, portandosi a 10 giochi. La partita quindi ha lasciato il Segno al secondo posto in classifica per differenza giochi. Complimenti a entrambe le formazioni che hanno staccato di molti punti anche il Tuenno, terza squadra classificata.

Con questo atto la fase a gironi del campionato di Serie B Indoor Femminile 2017/18 si è concluso, in attesa del verdetto finale di questo pomeriggio.

Le attività indoor proseguono ora al di fuori delle attività agonistiche federali e per molte formazioni inizierà il campionato open.

DiTamburello Padova

Impegno costante e nuovi obiettivi!

Il 2018 è iniziato molto bene per la nostra società tamburellistica!.
L’assemblea dei soci ha confermato gli obiettivi proposti dal consiglio direttivo nei mesi scorsi e attivato nuovi progetti di carattere sportivo ed educativo nelle scuole.

Da novembre sono per ora 13 le scuole fra il capoluogo e la bassa padovana in cui sono stati tenuti dei corsi di tamburello per ragazzi e professori, e altre se ne aggiungeranno nei prossimi due mesi.

Lo scopo è sensibilizzare studenti ed educatori a una maggior pratica negli istituti scolastici, anche attraverso dei corsi di aggiornamento ufficiali federali FIPT – Federazione Italiana Palla Tamburello – per gli insegnanti di educazione motoria. A tale scopo si sta progettando un’intesa fra FIPT e provveditorato.

Il club ha anche preso accordi con l’Università di Padova per far partire il 10 aprile la nona edizione del corso di palla tamburello per studenti universitari.

Nel campionato Indoor, la compagine femminile ha la strada ancor in salita e cerca l’impresa nel rush finale tra febbraio e marzo.
Le ragazze hanno saputo dimostrare tutto sommato buon gioco nel girone Nord-Est italiano di Serie B e sono evidenti i miglioramenti rispetto allo scorso campionato.

Le biancorosse sono state staccate in classifica nell’ultima settimana. Infatti le ultime due partite si sono chiuse con delle sconfitte per 13 a 7 e 13 a 5 contro rispettivamente Vangatura (Vr) e Segno (Tn). Le veronesi erano nella posizione di classifica immediatamente sopra alle nostre ragazze bianco rosse. A marzo si ripresenterà l’occasione contro di loro.

Nel frattempo la stagione open si sta avvicinando con i primi impegni della nostra squadra maschile Ardita Padova previsti per il mese di marzo.

Altri progetti bollono in pentola, stay tuned!

DiTamburello Padova

Sesta giornata Serie B Maschile

Domenica 21 gennaio è ritornato il campionato di serie B tamburello indoor nel territorio euganeo. La bassa padovana è stato scenario della sesta giornata nella struttura sportiva del comune di Granze.

Quattro le partite disputate. Oltre la squadra locale, in tradizionale tenuta giallo nera, le sfidanti sono state la bresciana Caprianese, la trentina Faedo e i bianco-rossi del Padova.

A portare il saluto dell’amministrazione comunale si è presentato anche il Sindaco di Granze, che seppur febbricitante non ha voluto mancare all’evento. Attivista tamburellista, il Sindaco è inoltre il delegato del CONI Padova di questo sport.

Il Granze tuttavia non parte bene, forse per l’eccessiva foga nel voler smuovere la classifica. L’ultima posizione nella lista e ancora a zero punti rappresenta senz’altro un ostacolo psicologico significativo. La sua avversaria, la Caprianese, gioca meglio e sbaglia poco.

I giallo neri non entrano mai in partita salvo recuperare nel finale qualche gioco. La partita si conclude 13 a 5 per la squadra ospite e nella delusione dei tifosi locali.

Il secondo match fra l’appena vittoriosa Caprianese e il Padova è più combattuto. Gli scambi sono a favore dei bresciani. Padova non gioca male, sebbene subisca la maggior forza avversaria. Dopo un cambio tecnico fra i giocatori bianco-rossi la loro squadra migliora in consapevolezza e riesce a recuperare diversi giochi, portandosi sull’8 a 9. Sembra l’inizio di un incredibile recupero, ma la bravura dei bresciani viene fuori e qualche errore condiziona gli ultimi scambi, fissando il tabellino sul 13 a 9 per la Caprianese.

La terza partita vede contro Padova e Faedo. I trentini partono bene, i padovani, anche se con qualche errore di troppo, non mollano. Dopo 4 trampolini il risultato è in perfetta parità. Sul 9 a 9 Padova effettua un cambio, il terzino entrato, però, non riesce a incidere come sperato e Padova conclude perdendo 13 a 10, a due punti dal possibile undicesimo gioco, che avrebbe fatto muovere la classifica.

La quarta sfida è un exploit della squadra di casa, che approfittando della stanchezza del Faedo lo lascia indietro dall’inizio alla fine. I locali, galvanizzati, non sbagliano niente e concludono la giornata con un ottimo 13 a 7. Tre punti d’oro che li tengono ancora in gioco per lottare nelle retrovie.

Tradizionale fine giornata con il terzo tempo e scambio di opinioni fra le varie squadre. Ancora una volta Granze presente e meritevole nel tamburello del Nord-Est. Un paese di frontiera che seppur lontano dalle zone tradizionali del tamburello, sa offrire un gioco discreto e un’offerta sportiva alternativa.

DiTamburello Padova

Ripresi i campionati Indoor

I campionati indoor federali FIPT hanno ripreso vigore con il nuovo anno. Lo stop natalizio di due settimane aveva congelato le classifiche con capolista le squadre Gussaghese e Ceresara rispettivamente nei gironi Nord-Est di serie B maschile e femminile.
Dopo i primi incontri del 2018 le atlete mantovane mantengono la vetta, consolidano il primato vincendo tutti gli incontri disputati in Trentino nel palazzetto di Cles e lasciando a distanza in classifica la seconda formazione Segno.
Sempre in collaborazione col tamburello trentino si sono disputate nuove partite che hanno permesso alla favorita Mezzolombardo e al Valle San Felice di raggiungere il primo posto, affiancando proprio la Gussaghese a 12 punti. Nella palestra di Mori le compagini locali si sono aggiudicate la doppia sfida contro Padova e Granze.
Un Granze che non riesce a muovere lo 0 in classifica nemmeno questa volta, anzi i gialloneri hanno offerto prestazioni opache alternando buone giocate a molti errori. Per loro il passivo pesante di un doppio 13-1 ha inciso sul morale oltre che sul il risultato. Ma non mancheranno le occasioni di riscatto.
Padova invece ha offerto migliori prestazioni, in particolare nel match contro il Valle San Felice in cui per ben due volte i biancorossi si sono portati in vantaggio. La partita, con ben sette 40 pari vede la svolta dopo il quinto trampolino: sul 7 pari e 40-40 il punto decisivo lo prende il Valle San Felice portandosi sul 8-7. Da questo momento in poi i giochi sono avversi alla squadra euganea, che termina la partita sul 13-8. Un peccato non essere riusciti a portare a casa un risultato migliore.
Contro il Mezzolombardo, che punta alla promozione in Serie A, il risultato finale non entra mai in discussione. Tuttavia la squadra di Padova riesce a partire bene offrendo un discreto gioco, che non dura oltre il secondo trampolino. Soprattutto nella seconda parte della gara gli errori diventano fondamentali e i trentini si aggiudicano agevolmente l’intera torta per 13 giochi a 5.

Classifiche di Serie B a Nord/Est:

Maschile: Gussaghese, Valle San Felice e Mezzolombardo p.12, Patone p.9, Capriano del Colle e Marco p.4, Padova p.3, Faedo p.1, Granze p.0.

Femminile: Ceresara p.11, Segno p.9, Tuenno p.4, Padova e Valgatara p.0

DiTamburello Padova

TamIndoor Serie B – Femminile 17/18

La Serie A femminile di Tamburello indoor è scesa in campo domenica 17 dicembre, a soli sette giorni dalla conquista italiana del campionato del mondo femminile vinto in finale sulla Francia.

Non da meno sono ricominciate le giornate del campionato di Serie B. L’interessante girone Nord – Est femminile vede favorita la mantovana Ceresara, un club molto attivo su tutti i fronti tamburellistici. La nostra squadra Padovana quest’anno è partita carica ai nastri di partenza, convinta nei propri miglioramenti in tecnica e gioco.

Il girone è composto anche dalle trentine Segno, Tuenno e dalle veronesi del Valgatara. La classifica tiene conto dei risultati delle partite di andata e ritorno.

Finora le atlete padovane si sono fatte ben valere fronte alla forte tradizione tamburellistica delle compagini avversarie.

La prima partita disputata contro il Segno ha visto la nostra squadra bianco rossa battersi bene su ogni pallina e il gioco dimostrato ha soffisfatto lo staff tecnico ancor più del buon risultato finale di 6 – 13.

Segno, mai a rischio, ha sudato un po’ rispetto al previsto nel pre-match. I parziali dei trampolini sono stati 0-3, 1-5, 3-6, 4-8, 5-10, 6-12, 6-13 con un quaranta pari per parte.

La seconda partita stagionale ha riservato buon gioco e qualche maggiore speranza per le padovane di muovere la classifica con almeno un punto. Un peccato che contro il Tuenno il tabellone si sia fermato a 9 giochi e 5 quaranta pari (3-2).

I parziali di 2-1, 3-3, 5-4, 6-6, 7-8, 9-9, 9-12, 9-13 denotano la risoluzione della partita da parte delle trentine sul finale, grazie sia alla maggiore freschezza, sia ai cambi durante il match.

Per Padova finora la soddisfazione di un miglior gioco nel Tamburello indoor rispetto alle incognite di inizio stagione, e una voglia di migliorare ancora in vista delle prossime sfide di gennaio.

Questa per ora la classifica aggiornata al 17/12/2017:

1 – Ceresara 5
2 – Tuenno 4
3 – Segno 3
4 – Valgatara 0
5 – Padova 0

DiTamburello Padova

TamIndoor Serie B – Maschile 17/18

Tamburello Padova sugli scudi nel campionato Indoor di Serie B. La squadra euganea si presenta con una rosa costruita per far bene in campionato. Il girone Nord-Est vede come avversari le trentine Marco, Valle San Felice, Mezzolombardo, Patone, Faedo; le bresciane Capriano al Colle e Gussaghese; la veneta Granze. Quest’anno il campionato di TamIndoor di serie B si divide in quattro gironi: due al Nord, uno al Centro e l’ultimo Sud-Isole. A una prima fase a gironi seguiranno le finali nazionali di categoria.

Padova fa suo il derby veneto dopo un equilibrio sostanziale dei primi 15 giochi. La compagine giallo nera della bassa si difende bene e i colpi tesi mettono in serio pericolo i terzini padovani, che resistono. Sul 7 pari sale in cattedra il terzetto bianco-rosso che inizia a sbagliare davvero poco. Per Granze non resta altro che la resa, incassando continui punti di precisione.

Contro la squadra di Gussago il tamburello Padova parte male e cede il primo trampolino, recuperando pienamente nel secondo portandosi sul 3 pari. La partita prosegue equilibrata fino al al decimo gioco quando i bresciani allungano, complice un calo della squadra patavina. Con il passare dei minuti la stanchezza aumenta e viene meno anche la prontezza tecnica e il palleggio preciso. Il match si conclude con una sconfitta per 13-5. La Gussaghese si porta in questo modo al vertice della classifica provvisoria con quattro partite finora giocate.

Da dicembre 2017 si incorpora anche TAPP WATER fra gli innovativi supporters del nostro team, una collaborazione nel segno del rispetto ambientale e della qualità dell’acqua.

Questa la classifica TamIndoor Serie B del girone Nord-Est aggiornata al 10/12/17 e in attesa delle prossime giornate:

1 – Gussaghese 9
2 – Patone 6
3 – Valle San Felice 6
4 – Padova 3
5 – Capriano al Colle 3
6 – Marco 2
7 – Faedo 1
8 – Mezzolombardo 0
9 – Granze 0

DiTamburello Padova

Dresdner Tournier 2017

Il club Tambueo Padova ha partecipato con una propria squadra Indoor maschile al torneo di Dresda in Germania. La competizione si è svolta durante tutto l’ultimo weekend alla EnergieVerbund Arena. La squadra padovana ha pagato i risultati sfavorevoli delle prime partite e ha concluso il torneo in settima posizione, su dieci.

La buona organizzazione tedesca e il buon livello sportivo dei clubs hanno reso questi incontri molto validi sotto il profilo della crescita di squadra.

I team partecipanti venivano da:

Regno Unito

Germania

Spagna

Francia

Ungheria

Italia

DiTamburello Padova

Al via la stagione Indoor 17/18

Il club ha iniziato da settembre gli allenamenti indoor. Quest’anno sono due le possibilità settimanali in palestra, sia per la squadra femminile che per quella maschile: i sabati mattina dalle 9:30 in poi e i martedi sera dalle 20:45 alle 22:45.

I campionati, invece, inizieranno nel mese di dicembre sia per la squadra femminile che per quella maschile. Entrambe le formazioni si confronteranno nei rispettivi gironi Nord/Est di serie B. Anche quest’anno la bassa padovana esprime un team maschile che aspira a migliorare i risultati dello scorso anno.

Se sei interessata/o a provare, contattaci!

DiTamburello Padova

Torneo di Tambeach di Padova

Il primo torneo di Tambeach Pro città di Padova si è svolto il 15 luglio fra molto entusiasmo e notevoli scambi sui campi da beach 24x12m. La voglia di stare insieme di tutti i partecipanti, venuti da 4 province venete, ha soddisfatto i molti presenti per tutta la giornata.

Il Tambeach Pro si conferma sport spettacolare, in cui recuperi, tuffi e acrobazie si susseguono ad ogni punto.

Le premiazioni per i titoli di doppio femminile, doppio misto e doppio maschile sono andate ai migliori atleti, che hanno ricevuto un tamburello Europlast, ditta che sta innovando l’attrezzo per una migliore resa e maneggevolezza.

 

 

DiTamburello Padova

Campionato di Serie C/D – Open

Nel girone A – Centro Italia di serie C/D FIPT la squadra padovana si piazza al quarto posto della prima fase. Superata da Bagnacavallo, Sant’Arcangelo di Romagna e Torrita di Siena. Gli arditi padovani, in casa, sfiorano l’impresa contro i senesi perdendo un 40-40 che li avrebbe portati vicini alla vittoria.

Nella seconda fase disputata a Mombaroccio e Firenze i nostri atleti disputano gare altalenanti, alternando buon gioco a fasi con errori ripetuti che non consentono il passaggio del turno.

Nel raggruppamento di centro Italia, i nostri ragazzi arrivano dunque al nono posto.

Nelle finali dei gironi di Centro Italia si impone Sant’Arcangelo di Romagna sul Treia (vittoria sofferta) e sul Bagnacavallo.

Disciplina, ricordiamo, in cui una compagine padovana non partecipava ad un campionato federale da oltre 100 anni. Fosse solo per questo la stagione ha donato un risultato strepitoso. I ragazzi, galvanizzati dai molti complimenti raccolti negli sferisteri romagnoli, toscani e marchigiani, torneranno carichi il prossimo anno!

 

Queste le squadre partecipanti 2017:

Sant’Arcangelo di Romagna

Treia

Bagnacavallo

Mombaroccio

Torrita di Siena

Casale Marittimo

Firenze

Roma Fonte Nuova

Padova

Mondolfo